La legge delega n. 210/2004 è stata varata in Italia a garanzia di chi deve acquistare un immobile tutelando dal rischio di fallimento del costruttore.

In particolare, la legge prevede l’obbligo da parte del costruttore di rilasciare all’acquirente una fideiussione a garanzia degli acconti versati.

Si tratta di un provvedimento fondamentale per la tutela delle famiglie, scaturito in seguito ai numerosi fallimenti di imprese che hanno coinvolto migliaia di persone rimaste senza casa dopo aver versato cospicui anticipi.

Che cosa garantisce?

Tali fideiussioni garantiranno tutte le somme riscosse e ancora da riscuotere, con esclusione di quelle oggetto di mutuo e di ogni altro corrispettivo versato sino all’atto del trasferimento della proprietà.

Per somme riscosse e da riscuotere s’intendono i versamenti, previsti nel contratto preliminare e/o nella proposta unilaterale di acquisto accettata dal costruttore, che il promissario acquirente effettuerà sino all’atto del trasferimento della proprietà.

Dalla garanzia sono escluse le somme oggetto di mutuo, in quanto a carico di un soggetto terzo (l’istituto mutuante), nonché l’eventuale “saldo prezzo” corrisposto in sede di stipula dell’atto di compravendita (infatti, essendovi in quel momento il trasferimento della proprietà, viene meno la necessità di una garanzia per l’esecuzione dell’obbligazione).

Quando va rilasciata?

La fideiussione va rilasciata prima della sottoscrizione del contratto preliminare o dell’atto equipollente. L’art. 2 del decreto legislativo 122/2005 (concernente l’attuazione della legge 210) interpreta, in via estensiva, tale principio della legge di delega ammettendo che ciò possa avvenire anche contestualmente alla sottoscrizione degli atti e non solo in un momento precedente.

L’obbligo di stipulare una garanzia fideiussoria garantisce tutti gli acconti che il cliente (promissario acquirente) versa o dovrà versare al promittente venditore e che gli verranno interamente restituiti nel caso di crisi del costruttore ed impossibilità di ultimare l’immobile.

 

Contattaci al numero 030.37.62.388 per avere qualsiasi informazione oppure compila direttamente la seguente form per richiedere un preventivo.